Lo Sapevi che...

all’interno degli impianti di climatizzazione ci sono le condizioni ideali per la crescita di microrganismi pericolosi per la salute umana?
Approfondisci

Informazioni o preventivi?

Puoi chiamarci allo [+39] 0385.938020 oppure

Contattaci direttamente

Alisea News

12/09/2017

Certificazione ANMDO

La gestione igienica degli impianti di trattamento aria è un elemento di fondamentale importanza, per garantire una corretta qualità dell’aria respirata in ambiente indoor.  Come molti sanno, a livello internazionale le linee guida più conosciute, complete ed evolute in questa materia sono le ACR 2013 della NADCA (The HVAC Inspection, Cleaning and Restoration Association – www.nadca.com ).

Leggi Tutto

07/07/2017

LEGIONELLA E TORRI EVAPORATIVE

Una torre di raffreddamento è uno scambiatore di calore gas-liquido nel quale la fase liquida cede energia alla fase gassosa, riducendo così la propria temperatura. L’argomento è di grande attualità in quanto le torri di raffreddamento sono gli impianti maggiormente a rischio per la proliferazione del batterio Legionella.

Leggi Tutto

Inquinamento domestico

Inquinamento Domestico? Via muffe, germi e spore dai filtri dell'aria

Con i caloriferi aumentano le polveri, habitat favorevole per colonie di acari, responsabili di allergie
I nemici che si nascondono tra le quattro mura domestiche sono davvero tanti. Il freddo e il riscaldamento del periodo invernale fanno aumentare ad esempio le allergie, l'asma e le difficoltà respiratorie, ma la tecnologia riserva nuove e più efficienti risposte per correggere l'aria inquinata, quella troppo umida o troppo secca. Per scegliere bene occorre verificare che il sistema scelto - umidificatore, deumidificatore o depuratore - abbia la potenza adatta all'ambiente, un funzionamento semplice e il più possibile automatico e che faciliti una manutenzione e una pulizia frequenti.
Dove ci sono acqua e aria stagnanti, come avviene in alcuni filtri degli apparecchi per il trattamento dell'aria, infatti, si forma un ambiente favorevole a muffe, spore, germi e cattivi odori. Per gli apparecchi che trattano l'aria che respiriamo è quindi molto importante - anzi, vitale - che siano di grande qualità i materiali e il funzionamento. La discriminante è, come spesso accade, il prezzo: per chi ha seri problemi e difficoltà respiratorie occorre scegliere un apparecchio professionale o semiprofessionale. Gli umidificatori sono di due tipi: a vapore freddo a ultrasuoni, ottimi per ambienti molto caldi, e a vapore caldo. Questi ultimi consumano poco e sono silenziosi, però richiedono una pulizia frequente e sono adatti a locali un po' freddi. Un primo elemento da considerare è l'autonomia del funzionamento, che mediamente è di 8 ore (ma esistono umidificatori che arrivano anche a 20 ore). Diversi modelli sono dotati di diffusore di profumi balsamici oppure ripuliscono l'aria con gli ioni negativi e un piacevole gioco luminoso con effetti rilassanti. Alcuni propongono una versione con controlli a sensori che annusano costantemente l'aria per modulare con precisione l'umidificazione.
Il deumidificatore serve sia d'inverno che d'estate ed entra in azione quando il tasso di umidità relativo di un ambiente supera il 60%: l'umidità viene condensata e raccolta sotto forma d'acqua che può essere smaltita tramite un tubo di scarico o in un contenitore (da svuotare). Per grandi ambienti molto umidi, il mercato offre tante soluzioni. Esiste per esempio il modello con il timer di 24 ore, utile per chi desidera trovare, al rientro, il bucato asciutto.
Il depuratore (o purificatore) è disponibile in tre versioni: quella con soltanto una batteria di filtri, quella che ha anche lo ionizzatore che abbatte gran parte degli inquinanti e degli allergeni e infine i modelli al plasma dotati, in più, di un ulteriore filtraggio al plasma che elimina i cattivi odori. In alcune versioni è inserita anche una lampada a Uv che sterilizza l'ambiente. Tutti hanno lo speciale filtro professionale Hepa. Da segnalare che un vero purificatore non può costare poco e soprattutto deve avere un funzionamento silenzioso per poterlo usare di notte senza alcun problema. Quando lo spazio è esiguo la soluzione può essere installata a parete. Se l'ambiente è molto grande, è bene scegliere apparecchi professionali per avere 24 ore su 24 una depurazione dell'aria efficiente, costante. L'aria ripulita da allergeni e smog diminuisce infatti nettamente i disturbi causati da asma e allergie.

Leggi qui l'articolo completo: Leggo